La Nuova Stagione | Perugia | 2019
info@nuovastagione.it

Nuova Monteluce

Associazionismo

Monteluce, tuttavia, non coincide esclusivamente con il complesso ex ospedaliero. Fuori dalle mura c’è un tessuto associativo che è stato capace, nel corso del tempo, di rigenerarsi e di mantenere vivo e vitale il territorio, organizzando iniziative ed eventi nuovi ma che affondano le radici nel passato, restituendo valore alle festività tradizionali, in modo da garantire al quartiere la specificità che da sempre lo caratterizza. 

Il nostro impegno andrà anche in questa direzione, quella di sostenere il già vivo associazionismo del quartiere e valorizzare le varie attività delle associazioni culturali e sociali che operano sul territorio con generosità ed entusiasmo.

Studio e salute

L’intervento di riqualificazione dell’area dell’ex Policlinico, promosso da Regione Umbria, Comune di Perugia, Università degli Studi di Perugia e ASL, è condotto da Fondo Umbria – Comparto Monteluce, il fondo immobiliare ad apporto pubblico a cui è stata conferita l’area, istituito e gestito da BNP Paribas e di proprietà di Regione Umbria, Università degli Studi di Perugia e BNP Paribas.

Il complesso della Nuova Monteluce, pensato come una commistione di destinazioni (residenziale, commerciale e socio-sanitaria), al momento ospita tra le altre cose uno studentato Adisu (150 posti letto), fortemente voluto dalla Regione Umbria, e a breve vedrà anche l’insediamento della Casa della Salute Usl Umbria 1, un polo territoriale pronto a fornire prestazioni medico-assistenziali, amministrative e sociali. Sarà nostra premura caldeggiare tale insediamento per mantenere saldo il legame di continuità tra territorio e presidio sanitario. Il quartiere di Monteluce infatti, per quasi un secolo, è stato rappresentato agli occhi dei perugini dal nosocomio cittadino; grazie alle strutture, presenti e in via di completamento, nei prossimi anni diventerà sinonimo di ricerca e cura della persona. 

Promuoveremo quindi il completamento delle strutture e il loro corretto utilizzo all’interno di un progetto di città funzionale, per trasformare Monteluce in una cittadella dei servizi in grado di attirare residenti ed investimenti privati che possano favorire lo sviluppo sociale e commerciale del quartiere. Eccellenza sanitaria dunque, ma anche studentesca: il nostro territorio, nel tempo, si è affermato anche come polo dei saperi, grazie alla presenza prima della facoltà di Medicina e Chirurgia e poi del CLA (Centro Linguistico d’Ateneo), senza contare la presenza di una nuova aula studio e del già citato studentato Adisu.

Comune in affitto

Comune in affitto: Con lo sviluppo del complesso della Nuova Monteluce, il quartiere sta finalmente trovando una nuova dimensione, grazie alla presenza di importanti uffici, anche in termini di servizi al cittadino, oltre a varie strutture private ancillari al nuovo complesso residenziale. Tali uffici, tuttavia, sono al momento ubicati in locali in affitto, e non di proprietà dell’ente.

 Spingeremo quindi affinché il Comune si trasferisca al più presto in aree di sua proprietà, per poter così cessare di essere affittuario, e poter soprattutto cedere l’immobile allo spazio di coworking e startup in cui trasferire il comparto Umbria Digitale – Regione Umbria.

FACEBOOK

Ultime notizie

Scrivici!

FACEBOOK

Ultime notizie

Scrivici!